Che cosa c’entra la voce con il cortisolo, l’ormone dello stress?

Il cortisolo è l’ormone simbolo dello stress perché la sua produzione aumenta, appunto, in condizioni di stress psico-fisico severo, per esempio dopo esercizi fisici estremamente intensi, oppure in situazioni di stress costante e prolungato. La produzione di cortisolo determina, tra l’altro, l’aumento della pressione sanguigna, la riduzione delle difese immunitarie e l’aumento di glicemia e grassi nel sangue.

La quotidianità che stiamo vivendo a causa della pandemia è sicuramente una situazione stressante: la convivenza forzata e ininterrotta con il proprio partner, genitori, figli a causa della quarantena, come pure il non poter uscire, incontrare gli amici, o abbracciare la famiglia, mettono a dura prova il nostro sistema nervoso e possono scatenare ansia, stress, aggressività. Il cortisolo nel sangue così aumenta, con conseguenze negative anche sul piano fisico.

E la voce?

La voce è un alleato potente per contrastare questo stress: usare la voce semplicemente per cantare o, in modo mirato, per generare vibrazioni all’interno del corpo ha un effetto altamente positivo perché riduce il livello di cortisolo nel sangue, induce la produzione di ormoni e neurotrasmettitori legati al benessere quali ossitocina e dopamina, normalizza il battito cardiaco e rilassa il sistema nervoso e muscolare.

Scopriamo quindi che il detto popolare “canta che ti passa” ha ragioni scientifiche… Allora usiamo la voce, cantiamo, facciamo Vocal Toning, ci aiuterà certamente a stare meglio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *